HISPANIDAD LIBRE
 Per il Dromos festival 2012, uno spazio dedicato solo a libri e scrittori: in 7 tappe ¡Hispanidad libre! ritrae un affresco della cultura ispanofona con autori dalla Spagna, dalla Colombia, narrazioni da Cuba, miti transgenerazionali dal Messico, e una piacevole sosta in un’Argentina possibile.

Con una passionale incursione nel Dromos festival, Luna Scarlatta propone un percorso letterario in sette tappe racchiuse nella rassegna Hispanidad libre. Letteratura e libri al Dromos festival. Autori dalla Spagna, narrazioni cubane, scrittori colombiani, miti culturali dal Messico, e un incontro tra scrittori sardi in un metafisico luogo tra Sardegna e Argentina. Per raccontare l’Hispanidad come libera circolazione di idee tra terre lontane, che si parlano grazie a una cultura comune e attraverso molti meticciati, in un alternarsi di stili, generi, ispirazioni, con attenzione al femminile e alle produzioni più recenti.

Hispanidad libre è patrocinata dall’Instituto Cervantes di Roma.
Si ringraziano gli amici del Dromos festival per averci accolte e coloro che hanno sostenuto la rassegna: il Comune di Oristano, la Biblioteca di Oristano, il Comune di Nurachi, il Comune di Mogoro, il Comune di Baratili San Pietro, il Comune di Nureci, la Banca di Sassari.

 

PROGRAMMA

29 luglio 2012, h. 20.00
Mogoro, Piazza Giovanni XXIII
La vita che corre: incontro con Rosa Montero.
Conduce Francesca Madrigali
La fantasia come chiave di accesso al nostro quotidiano.

30 luglio 2012, h. 20.00
Oristano, Chiostro ex Asilo Sant’Antonio, Via Sant’Antonio
Quando “divertente non è il contrario di serio bensì di noioso”:
incontro con Santiago Gamboa. Conduce Gabriella Saba.

A partire da Cortázar, per sfatare i cliché sulla tipica scrittura degli autori sud-americani.

1 agosto 2012, h. 20.00
Oristano, Chiostro ex Asilo Sant’Antonio, Via Sant’Antonio
Costruire su macerie: incontro con Ignacio Martínez de Pisón.
Conduce Danilo Manera.
Guerra Civile in Spagna e destini incrociati.
2 agosto 2012, h. 20.00
Oristano, Chiostro ex Asilo Sant’Antonio, Via Sant’Antonio
Tetti di palma e carrozza d’acqua nera, dall’Havana a Santiago:
incontro con Danilo Manera
Racconti dall’ultima Cuba: viaggio letterario alla scoperta dell’isola.

5 agosto 2012, h. 20.00
Baratili San Pietro, Cantina Madau
Un’Argentina possibile, chiamata Sardegna: incontro con Giovanni Maria Bellu, Paolo Maccioni, Mariangela Sedda. Coordina Walter Falgio.
L’Argentina come altrove letterario, terra di migrazioni e viaggi paralleli, nel confronto tra tre scrittori sardi

6 agosto 2012, h. 20.00
Nurachi, Cortile Museo P. Pau, Via Dante
Passione al femminile per istantanee della memoria: incontro con Susana Fortes, in conversazione con reading a cura di Savina Dolores Massa
L’indagine storica come inizio della narrazione.
Si ringrazia per la collaborazione l’associazione Scila – Societad Cultural Ibero Latino Americana.

7 agosto 2012, h. 20.00
Nurachi, Cortile Museo P. Pau, Via Dante
Il senso profondo dell’arte nel mito di Frida Khalo: incontro con Maria Cristina Secci. Introduzione a cura di Ivo Serafino Fenu.
Un autoritratto letterario dell’artista messicana simbolo di un’epoca e di un Paese.

Al termine, proiezione del film Frida [USA 2002, 120’] di Julie Taymor, con Salma Hayek, Alfred Molina, Geoffrey Rush, Antonio Banderas, Valeria Golino.

E per Luna in blues …
16 agosto 2012, Nureci
Blues stories sul Delta del Niger: conversazione con Jadel Andreetto del collettivo Kai Zen. Conduce Carlo Porcedda. Reading sulle note di Alessandro Barbera.


www.dromosfestival.it

 SCARICA LA BROCHURE DEL FESTIVAL DROMOS 2012

SCARICA IL COMUNICATO DI HISPANIDAD LIBRE AL FESTIVAL DROMOS 2012

SCARICA IL COMUNICATO DEL FESTIVAL DROMOS 2012

SCARICA LE BIOGRAFIE DEGLI OSPITI