Pazza Idea 2020: Di Generazione Virtù

pubblicato in: NEWS, Pazza Idea 2020 | 0

Percorso narrativo in pillole del festival Pazza Idea 2020: i temi e le suggestioni della passione che attraversa le generazioni raccontati dall’attore Felice Montervino.

La Rete come opportunità di comunicazione e partecipazione, con una serie di reading online che uniscono libri e web. Il progetto del Festival Pazza Idea per far arrivare la letteratura e le passioni dappertutto.

Nel mese di maggio Pazza Idea propone un percorso narrativo in pillole attraverso la voce e il volto di Felice Montervino. Un appuntamento settimanale per sentirsi vicini anche da lontano. 
Se non possiamo portare, nel modo canonico, i libri tra la gente, coinvolgendola nelle nostre consuete anteprime letterarie, lo faremo utilizzando la rete come potente mezzo di comunicazione e condivisione. Il Festival Pazza Idea, infatti, non si ferma e, sempre più convinto del potere delle parole e della forza del linguaggio multimediale, ne sfrutta le sue potenzialità e lancia in rete le sue pillole narrative.

Una partenza molto appassionata, quella che ci attende: si comincia martedì 5 maggio con La gioia fa parecchio rumore (Sandro Bonvissuto, Einaudi 2020) 
Si tratta di un libro tempestoso, un inno all’amore che inizia come un piccolo trattato filosofico sulla passione, per diventare a poco a poco un romanzo corale di grande forza. Pieno di vita, di gesti d’amore.

Seguiranno, nelle prossime settimane, alcune letture di brani tratti da libri accuratamente scelti da noi, cercando sempre di mantenere il fil rouge che lega il nostro festival al tema di quest’anno “Generazione Passione”.
Tra i libri scelti:

  • In tutto c’è stata bellezza, Manuel Vilas (Guanda, 2019)
  • La straniera, Claudia Durastanti (La nave di Teseo, 2019)
  • Il ritratto, Ilaria Bernardini (Mondadori, 2020)

Non perdetevi la prima puntata del nostro appuntamento settimanale.
Restate sintonizzati, presto ulteriori informazioni!